Martedi - 15 Ottobre 2019 ore
Seleziona la provincia: provincia
HOMEMUSICA E FESTIVALFIERE E MANIFESTAZIONIARTE E CULTURACINEMATEATRO E DANZASAGRE E FESTE

FIERE E MANIFESTAZIONI Toscana
Questo evento è concluso. Scoprite altri eventi continuando a navigare nel sito.
Eventi Toscana / FIERE E MANIFESTAZIONI Toscana / L'8 settembre a Empoli è Nottissima 2018
Pubblicato il 04/09/2018

L'8 settembre a Empoli è Nottissima 2018

Empoli festa della musica Nottissima Firenze EMPOLI (FI) - Nottissima, promossa dal Comune di Empoli e organizzata dal Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni e da Giallo Mare Minimal Teatro, con la collaborazione del CAM (Centro Attività Musicale) e la Biblioteca Comunale “Renato Fucini”, giunge alla sua settima edizione con una grande novità; quest’anno sarà interamente dedicata alla musica classica.

Anche per questo 2018 il grande teatro popolare all'aperto di Nottissima offre alla città una varietà di eventi musicali, teatrali e di danza, caratterizzati dalla qualità ed originalità delle proposte, molte delle quali provenienti dal territorio.

Saranno coinvolti oltre cento musicisti e artisti che daranno vita a moltissimi concerti, spettacoli teatrali e di danza, oltre a installazioni e scenografie che arricchiranno la festa. Non mancheranno, inoltre, gli spazi dedicati agli spettacoli per bambini e ragazzi.

La manifestazione ad ingresso gratuito, inizierà dalle 18:30 e si concluderà alle 1:30.

La città dove è nato uno dei compositori più profetici del Novecento osserva il panorama musicale di oggi con lo "sguardo lieto" di Ferruccio Busoni e dedica al repertorio classico Nottissima 2018. Ci vuole autentica fiducia nella cultura e altrettanta stima nei confronti dei cittadini per scommettere sulla grande musica in una manifestazione divenuta così popolare ad Empoli. Sarà un'occasione importante per dimostrare che la classica "non è una musica per vecchi", e vedere quanti sono i fili rossi che la legano alla contemporaneità.

Il 2018 si presta bene perché è un anno con anniversari significativi: Gioachino Rossini, Claude Debussy, Leonard Bernstein. L'operista che ha traghettato il melodramma italiano dal Settecento all'Ottocento; il compositore che secondo alcuni "ha inventato la musica moderna"; il direttore d'orchestra che ha scritto uno dei musical più famosi. Tre artisti che hanno saputo passare oltre confini apparentemente invalicabili.

Sui palchi di Piazza Farinata degli Uberti, Piazza Madonna della Quiete e Chiostro degli Agostiniani si alterneranno tantissimi concerti e spettacoli di qualità:

In Piazza Farinata degli Uberti, ci sarà il talentuoso pianista jazz Alessandro Lanzoni con “Around Verdi”, uno spettacolo presentato in esclusiva e prodotto dal Festival Verdi di Parma. I percorsi sonori tracciati da Lanzoni durante le sue performance improvvisative in Piano Solo sono sempre improntati a una grande libertà creativa ma anche alla ricerca di una compiutezza formale che spesso conduce la sua musica a materiali tematici preesistenti, come classici standard o altro. Questa volta l’approdo sarà del tutto inedito perché orientato verso frammenti melodici e armonici tratti da musiche di Giuseppe Verdi, scelte fra alcune Opere della grande maturità del Maestro.

In Piazza Madonna della Quiete largo al teatro con il Trio Trioche e uno spettacolo inconsueto, originale, brillante, che ha stupito e conquistato il pubblico italiano. Uno spettacolo comico musicale da Mozart a Rossini, da Bizet a Bellini: la grande Opera coinvolgerà e trascinerà il pubblico di ogni età.

Presenza di prestigio quella del Maggio Musicale Fiorentino che, all’interno della seconda edizione della manifestazione Maggio Metropolitano, propone come primo appuntamento un recital per baritono e pianoforte, al Chiostro degli Agostiniani. 

Sempre al Chiostro, un altro imperdibile appuntamento con lo scrittore Matteo Corradini e il suo reading-concerto che con il giovane pianista Damiano Paci presenta una viaggio nella musica di Chopin, raccontata in modo inusuale. Tutto avviene su un camion in viaggio tra Varsavia e Parigi. Un camionista appassionato di musica classica trasporta un pianoforte attraverso mezza Europa. Ma nel viaggio accoglie, all’inizio suo malgrado, un uomo. È un clandestino strambo? È un autostoppista bugiardo? È un fantasma? Non si capirà. E non si capirà nemmeno quando l’uomo si metterà al pianoforte, per suonare…

Il Pontormo Sax Quartet - e le sue incursioni in giro per la città - proporrà un omaggio a Leonard Berstein, mentre Katia Frese e il Duo Mila presentano un viaggio alla scoperta delle donne di Rossini. Prima assoluta per una performance musicale dedicata alla “voce delle compositrici” e spazio anche al canto popolare con un concerto che ne propone una rilettura d’autore.

Le vie del Centro saranno animate da decine di musicisti e da tre parate itineranti con gli Archimossi, Codexnaturae e il ballo swing del Lindy Hop in Florence. Via Leonardo da Vinci sarà dedicata interamente a spettacoli e laboratori per bambini mentre sul palco di Piazza del Popolo si esibiranno, come sempre a Nottissima, le scuole di danza della zona.

Ci sarà anche uno sguardo oltre la musica colta con un classico non classico come i Beatles ai quali i BeatBox dedicano il loro concerto sul palco di Piazza della Vittoria. Molto più che un semplice tributo ai Beatles, la performance dei Beatbox si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. E per ottenere il risultato desiderato nulla è stato lasciato al caso: dalla strumentazione, identica a quella usata dai Beatles nei loro storici concerti, ai vestiti, confezionati su misura dalla stessa sartoria che li creò per la tournèe americana dei Fab Four.

Arte, come sempre presente, nei luoghi suggestivi. Vicolo Santo Stefano diverrà un percorso magico: ospiterà un’installazione realizzata con materiali di recupero dal titolo Attraverso lo Specchio. In Via Roma ci aspetta una Symphony, diciotto artisti si esibiranno in una sinfonia artistica. In Via delle Murina Mito e Amore, alcune tele di Giulia Gaccione abbelliranno il vicolo con dieci soggetti ripresi dalla mito greco di Amore e Psiche. Al Chiostro del Convento degli Agostiniani Arché, un’installazione visiva di Patrizio Arrighi, Serena Tani, Luca Vanni. 

Gran finale in Piazza Farinata degli Uberti con l’Orchestra da Camera Fiorentina, diretta da Damiano Tognetti e la Corale Santa Cecilia di Empoli, che omaggeranno l’opera italiana attraverso arie immortali come Casta Diva, La donna immobile,  Nessun Dorma e i più celebri cori come Va Pensiero. 
Condividi:


Cento Per Cento eventi è una testata giornalistica
registrata presso il tribunale di Lucca al n. 3 del 25 agosto 2015
Iscrizione al Roc n° 26188 Procedimento n°1045943 del 25 gennaio 2016

Direttore Responsabile Silvano Cortopassi

Editore
Videorec di Silvano Cortopassi
Via dei Gianni,32 - 55100 Lucca
P.iva 01884270461 C.F. CRTSVN72P19A657C

Privacy / Cookie Policy / Links