Mercoledi - 01 Aprile 2020 ore
Seleziona la provincia: provincia
HOMEMUSICA E FESTIVALTEATRO E DANZACINEMAARTE E CULTURAFIERE E MANIFESTAZIONISAGRE FESTE E FOLCLORE

TEATRO E DANZA Toscana
Questo evento è concluso. Scoprite altri eventi continuando a navigare nel sito.
Eventi Toscana / TEATRO E DANZA Toscana / Il 23 febbraio a Prato "Nessun dorma"
Pubblicato il 21/02/2019

Il 23 febbraio a Prato "Nessun dorma"

Prato opera lirica Nessun dorma PRATO - Dopo I love you Tosca la scorsa settimana, ospiti nella rassegna Met ragazziI, sabato 23 febbraio, alle ore 17, al Teatro Fabbricone, i Kinkaleri presentano "Nessun dorma". Si tratta di un riadattamento in tre atti della Turandot di Giacomo Puccini, ultimo capolavoro incompiuto del melodramma italiano.

Sulla scena, un attore danzatore e una cantante lirica danno vita a una fiaba di amore e morte raccontata con sagome e disegni, indovinelli e travestimenti, in un incantevole artificio tra musica, canto, recitazione, scena. Lo spettacolo infatti prende corpo dalla presenza di Marco Mazzoni che disegna e anima dal vivo i personaggi della fiaba e Yanmei Yang che interpreta la gelida principessa Turandot, immersi in una scena in costruzione realizzata unicamente con carta bianca. Una piccola opera che rimpicciolendosi non rinuncia alla sua grandiosità e meraviglia, una storia avvincente e magica di musica, parole, disegni e silenzi.

Biglietti: Ragazzi € 6,00 (online € 5,50) -  adulti € 7,00 (on-line € 6,50). Informazioni: Teatro Metastasio - tel. 0574/608501.
Condividi:


Potrebbe interessarti anche...
Cento Per Cento eventi è una testata giornalistica
registrata presso il tribunale di Lucca al n. 3 del 25 agosto 2015
Iscrizione al Roc n° 26188 Procedimento n°1045943 del 25 gennaio 2016

Direttore Responsabile Silvano Cortopassi

Editore
Videorec di Silvano Cortopassi
Via dei Gianni,32 - 55100 Lucca
P.iva 01884270461 C.F. CRTSVN72P19A657C

Privacy / Cookie Policy / Links
Causa emergenza Coronavirus ricordiamo che molti eventi potrebbero essere stati annullati. Raccomandiamo di contattare direttamente gli organizzatori per avere le informazioni aggiornate.